window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-X7JVWD5SF2'); (function(w,d,s,l,i){w[l]=w[l]||[];w[l].push({'gtm.start': new Date().getTime(),event:'gtm.js'});var f=d.getElementsByTagName(s)[0], j=d.createElement(s),dl=l!='dataLayer'?'&l='+l:'';j.async=true;j.src= 'https://www.googletagmanager.com/gtm.js?id='+i+dl;f.parentNode.insertBefore(j,f); })(window,document,'script','dataLayer','GTM-PSKWH4H');

Galleria

Oggi aperto fino alle 20:30

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 21:00

Oggi chiuso
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

LE NUOVE COMPAGNIE TELEFONICHE

tech

Viviamo in un mondo dove la competizione è una costante di tutti i giorni, e non fanno eccezione i fornitori di servizi come le compagnie telefoniche, in quotidiana lotta tra loro per offrire un servizio qualità-prezzo che sia il migliore e accaparrarsi quanti più clienti possibili. Le ultime scese in campo in questi scontri sono Iliad, Ho e Kena. Queste tre nuove compagnie hanno mandato in confusione il mercato della telefonia mobile, costringendo anche i colossi ad adattare le proprie offerte al loro conveniente tariffario.

Confrontando le diverse proposte è, infatti, evidente che il prezzo è davvero molto conveniente rispetto alle classiche tariffe di Vodafone, Tim e Wind. Tuttavia, non mancano gli svantaggi: i nuovi gestori, per poter funzionare, devono appoggiarsi alle reti già esistenti. Questo però comporta una minore qualità del segnale, poiché, ovviamente hanno la precedenza i clienti della rete principale. Sarà comunque una strategia vincente quella incentrata sui prezzi stracciati, a confronto di un servizio non sempre perfetto? Aspettiamo le risposte dal mercato.  

Gli altri trends

jQuery( document ).ready(function(){ jQuery('.mapplic-filter input[type=text]').attr('placeholder','Cerca'); });